Corticosteroidi nell'asma

Poiché i b2-agonisti a lunga durata d’azione vengono spesso utilizzati in combinazione con corticosteroidi nel trattamento dei pazienti con asma, hanno voluto valutare gli effetti di vari corticosteroidi sulla captazione del formoterolo e del salmeterolo nelle cellule muscolari lisce bronchiali. Dopo 15 minuti di incubazione, il corticosterone, la budesonide e il fluticasone hanno indotto un’inibizione dose-dipendente dell’assorbimento di formoterolo (Fig. 5, B). Gli effetti inibitori sono stati rapidi indicando un’azione non genomica dei corticosteroidi. L'ordine di classifica per inibizione è stato corticosterone>budesonide>fluticasone.

35 Come usare correttamente i CSI (1)Utilizzare preparati di CSI con bassa biodisponibilità orale (2) Aggiustare il dosaggio in base allo specifico farmaco e al relativo dispositivo inalatorio (3) Stabilire un piano di adeguato follow-up per identificare la dose minima efficace per il controllo dei sintomi fino ad una possibile sospensione se il controllo persiste per > 3 mesi (4) Monitorare la crescita con sufficiente frequenza (ogni 4 mesi ) e accuratezza (stadiometro a muro) per identificare precocemente eventuali rallentamenti. Allen, J Pediat 2015

Corticosteroidi nell'asma

corticosteroidi nell'asma

Media:

corticosteroidi nell'asmacorticosteroidi nell'asmacorticosteroidi nell'asmacorticosteroidi nell'asmacorticosteroidi nell'asma

http://buy-steroids.org